3 passioni da coltivare in un giorno, se sei dalle parti di Montevecchio - Coccoetta
15472
post-template-default,single,single-post,postid-15472,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

3 passioni da coltivare in un giorno, se sei dalle parti di Montevecchio

Montevecchio e dintorni

Certamente molti di voi conosceranno Montevecchio, centro minerario tra Arbus e Guspini, famoso per le sue miniere, ormai chiuse, che fanno parte del patrimonio archeologico industriale del Parco Geominerario.

Ecco, fate finta di averlo visto, di alloggiare da quelle parti e di avere qualche giorno libero per godervi i dintorni, senza tour de force, senza stress, ma con la possibilità di vedere anche altri luoghi, diversi e ugualmente belli, da raggiungere in gite di una sola giornata.

Vi do qualche spunto io.

Lasciamo quindi da parte Montevecchio e concentriamoci su cosa c’è intorno, cosa vale la pena vedere in una gita di un giorno.

 

Mare

Il principale motivo che spinge i visitatori a visitare questi luoghi è la passione.

Prima di tutto la passione per il mare: a pochi chilometri da Montevecchio infatti trovate alcune tra le più belle spiagge del Mediterraneo: Piscinas, Torre dei Corsari, Is Aruttas, Portopaglia sono perle naturalistiche difficili da ritrovare per il loro carattere selvaggio e la loro natura incontaminata. Ultime oasi di relax.

 

Archeologia antica

Avete invece la passione per la storia antica? con gite che valgono certamente la pena di spendere una giornata, potete visitare le rovine romane di Tharros, il Museo Civico di Cabras, dove sono conservati i Giganti di Mont’e Prama, e la reggia nuragica di Su Nuraxi di Barumini, vestigia di un passato unico in tutto il Mediterraneo.

 

Archeologia industriale

Ma la passione per la storia può essere anche rivolta alla storia più recente e qui il trionfo è assicurato: siamo in un’area ad altissima densità di siti di archeologia industriale, i cui siti minerari sono compresi nel Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna, il primo al mondo di questo tipo, inserito nella rete di Geositi- Geoparchi istituita dall’UNESCO.

Percorrendo meno di 50 km si possono raggiungere i siti minerari di rara bellezza della Costa Verde, che hanno un richiamo speciale anche per chi non è un esperto del settore: la stessa Montevecchio, ma anche Porto Flavia a Masua, Ingurtosu, Buggerru. Luoghi dove alla bellezza della natura si aggiungono il fascino del lavoro dell’uomo e della vita di intere comunità che hanno segnato questo territorio.

 

In ogni luogo e in ogni circostanza potrete poi alimentare la vostra passione per la natura, per il paesaggio e per la buona cucina, tutte caratteristiche che non mancano mai in Sardegna e che anche in questi luoghi la fanno da padrone, offrendovi l’occasione di visitare una Sardegna insolita e ancora pura, pulita e vera.

Tutto questo parte da Montevecchio e, viceversa, tutto riconduce qui.

Coccoetta
Coccoetta
coccoetta@coccoetta.it